Testimonianza Salvatore D.

 Mi  chiamo  Salvatore,

E avevo 16 anni o poco più, quando i miei genitori decisero di accettare il Signore Gesù’ come loro Personale Salvatore e Signore della loro vita e di fare la Sua volontà meditando e mettendo in pratica la  Parola di Dio, ossia la Bibbia, con la certezza di Fede che dopo la morte fisica sarebbero andati a godere  l’Eternità davanti alla presenza di Dio in Cielo. Questo cambiamento scatenò una terribile battaglia di tutti noi figli contro la decisione dei nostri genitori di frequentare la Chiesa Cristiana Evangelica Pentecostale. Dopo 5 anni di continue battaglie, persi la più terribile guerra che avessi mai fatto in casa dei miei genitori e fui sconfitto non dagli uomini, ma dall’Amore di Dio. Oggi posso affermare che, attraverso la lettura e la meditazione della Parola di Dio, il Signore Gesù toccò il mio cuore e, solo allora, mi riconobbi un grande peccatore davanti a Lui e Gli chiesi perdono per tutto il male che avevo fatto per tanti anni ed il Signore non tardò a donare la Sua vera Pace, Gioia ed Amore al mio cuore. Il Signore  non solo  ha compiuto nella mia vita il piu’ grande miracolo che l’uomo possa ricevere, ossia quello della salvezza dell’anima, ma ha guarito più volte il mio corpo lasciando stupefatti gli stessi   medici a seguito di forti dolori nella zona  midollare-cervicale e fui ricoverato all’ospedale Cardarelli di Napoli  dove fu  diagnosticato un angioma che aveva causato un emorragia interna e per i medici era difficile trovare una soluzione al mio problema. Pertanto, le mie condizioni fisiche non mi permettevano neanche di  raccogliere una carta da terra. Allora, alcuni miei parenti  andarono a Parigi per consultare un famoso  neurochirurgo  al quale presentarono  la mia cartella clinica rilasciata dall’ospedale Cardarelli di Napoli. Dopo aver Esaminato tutta la documentazione medica, il neurochirurgo  francese non fu favorevole ad un intervento chirurgico in quanto era impossibile intervenire nella zona midollare-cervicale dove era stato diagnosticato l’angioma . Ma  consigliò di  tentare  un tipo  d’ intervento (non chirurgico) detto “embolizzazione” presso l’ospedale francese di Nancy. Questo intervento comportava il rischio di una paralisi totale del corpo o qualcosa di peggio in quanto si trattava di attraversare con una sonda tutto il sistema nervoso centrale. Sono trascorsi moltissimi anni dal miracoloso intervento e Dio non mi ha mai abbandonato provvedendo un lavoro a tempo indeterminato ed oggi sono felicemente sposato con due figli. Da quando l’ho accettato nella mia vita, Dio non mi ha mai abbandonato e l Sua Benedizione è, ancora oggi, su di me e sulla mia casa donando la sua Pace ogni giorno e tutto ciò che necessita nella nostra vita. Cari lettori Dio è Amore e vi invito ad aprire il vostro cuore a Lui attraverso la lettura e la meditazione della Parola  di Dio (  la BIBBIA ) e di certo farà meraviglie anche nella vostra vita donandovi la  vera Pace in Cristo Gesù ’ Suo Figliuolo  che è stato crocifisso sulla croce innocentemente, senza aver mai peccato per dare a tutti noi la gioia di godere la Vita Eterna con Lui in cielo. Dio ci lascia liberi di scegliere ed aspetta che l’uomo faccia un solo passo, volontariamente, verso di Lui ed Egli ne farà mille verso colui che lo cerca con tutto il cuore. Vi assicuro che, come me, anche voi non vi pentirete mai di aver fatto questa indescrivibile e meravigliosa esperienza di Fede e di Salvezza in Cristo Gesù .

DIO CI BENEDICA!