Testimonianza di Luca Montella

Pace a voi mi chiamo Luca e ho 17 anni faccio parte della comunità evangelica pentecostale A.D.I di Torre del Greco, e sono 3 anni che ho accettato Gesù nella mia vita e con grande gioia voglio raccontare ciò che Dio ha fatto per me.

Sono cresciuto in una famiglia evangelica e fin da piccolo ho ricevuto  gli insegnamenti della parola di Dio, ho avuto una famiglia che non mi hanno fatto mancamento di nulla, io ero un ragazzo molto ribelle iniziai a non voler più frequentare la scuola domenicale ma mia madre mi forzava e mi diceva “fin quando non avrai 18 anni tu farai tutto ciò che io ti dirò” e così man mano che crescevo, in me cresceva sempre di più un vuoto che non sapevo come colmarlo allora inizia a cercare un amico nel mondo col quale poter parlare e confidare, così un giorno in un momento di difficoltà chiesi aiuto a questo mio amico, ma immediatamente si tirò indietro non volendo sapere più nulla di me.

Deluso da ciò, non sapevo più cosa fare per colmare questo mio vuoto,  iniziai ad essere amante dell’occulto, frequentavo piccole sette con ragazzi non molto affidabili, e così più trascorrevo del tempo frequentando queste sette, e più cresceva in me la paura della morte, chiedendomi: che sarà di me? Perché vivo? La notte non dormivo più, avevo paura del domani, avvertivo che la mia giovane vita andava a rotoli, e nel momento più brutto della mia vita mi ricordai di un verso scritto nella parola di Dio studiato nella scuola domenicale “venite a me, voi tutti che siete travagliati e aggravati, ed io vi darò riposo”(Matteo 11: 28) e cosi decisi di andare al campeggio estivo del centro comunitario  evangelico di Roccamonfina (CE)  chiedendo al Signore di perdonare tutti i miei peccati, di liberarmi da tutte le mie paure, e solo quando mi accostai a Lui per la prima volta con sincerità e con fede, il Signore mi fece sentire libero dalla morsa del peccato, e in quei giorni di campeggio mi fece anche grazia di donarmi  il suo Santo Spirito, liberandomi da tutte le mie paure colmando il vuoto atroce che si era formato nel mio cuore,  mi diede pace, gioia, cambiò il mio modo di pensare, di agire, praticamente  mi fece un suo figliuolo, trovai in Lui l’amico migliore, quell’amico che tanto desideravo e tanto invano avevo cercato, finalmente l’avevo trovato, e così crebbe in me un grande desiderio di servilo sempre dippiù. Dopo 7 mesi sentii nel mio cuore di fare il battesimo in acqua, così scesi nelle acque battesimali, e da quel momento mi sento un salvato per grazia. Successivamente sono entrato a far parte della corale evangelica di Torre del Greco dove tutt’ ora lo servo con grande gioia perché per me è un onore servire il mio Salvatore e Liberatore:Gesù.

Certamente le difficoltà non sono mancate, ma Dio e sempre con me, montagne davanti a me divento sentieri insieme a Gesù, Egli non mi fa mancamento di nulla ho una pace immensa una gioia che il mondo non mi ha mai saputo dare e che ho trovato solo in Gesù.

Adesso più che mai sono pienamente soddisfatto della semplice vita che conduco insieme a Lui e per questo gli do gloria, onore e ringraziamento da ora in eterno. Amen!