Donazioni

Destinazione cinque per mille e otto per mille

5 x 1000 PER IL CENTRO “KADES” PER IL RECUPERO TOSSICODIPENTI

Sostieni il Centro Kades anche con il 5 per mille!

Nella scheda per la scelta della destinazione del 5 per mille dell’IRPEF del Modello Unico, del Modello 730 o del CUD, firma nel riquadro “Sostegno del volontariato, delle Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni” per assegnare il 5 per mille dell’IRPEF al Centro Kades indicando come Codice Fiscale del beneficiario 01361460064
Il Centro Kades opera ormai da oltre 28 anni nel campo delle tossicodipendenze, dell’alcolismo e dei comportamenti patologici. Molti giovani che hanno terminato il programma ora vivono una vita socialmente dignitosa con una famiglia ed un lavoro! Nel 2002 abbiamo iniziato l’attività dell’Unità di Strada composta da un camper che tutte le settimane esce per andare incontro ai bisognosi di aiuto, dando loro una speranza di vita. Nel 2003 abbiamo aperto il centro femminile dato il bisogno di accogliere anche donne soggette a vari tipi di dipendenza.

Facciamo del bene a tutti” [Galati 6:10]

Il tuo “otto per mille” può sostenere le attività di assistenza sociale.

Le Chiese Cristiane Evangeliche “Assemblee di Dio in Italia” per mezzo della prima ripartizione dell’otto per mille dell’IRPEF sostengono, in Italia, le attività di sociale dell’Istituto Evangelico Betania-Emmaus, impegnato nell’assistenza all’infanzia bisognosa e agli anziani; dell’Istituto Evangelico Betesda, struttura di accoglienza e riposo per anziani; del Centro Kades, comunità terapeutica per il recupero e la riabilitazione di quanti hanno problemi di dipendenza da droghe, alcool e medicinali…

L’opera di aiuto umanitario svolta nel mondo dalle “Assemblee di Dio in Italia”
Il Servizio Evangelico di Assistenza Sociale delle Assemblee di Dio in Italia, S.E.A.S., promuove e sostiene programmi di aiuto in vari Paesi del mondo con progetti nei settori alimentare, medico, sociale e scolastico, in particolare, a favore delle popolazioni dell’Asia e dell’Africa e laddove si verificano situazioni di emergenza umanitaria.

Come assegnare il proprio “otto per mille” alle Assemblee di Dio in Italia
A chi sceglie di destinare l’otto per mille dell’IRPEF alle iniziative di assistenza sociale e di aiuto umanitario nel mondo attuate dalle Assemblee di Dio in Italia, e riceve i modelli C.U.D. (ex 101, 201, certificati di pensione…) e non è tenuto a presentarli, suggeriamo di:
1. Firmare la copia del modello nella casella: “Assemblee di Dio in Italia”;
2. Firmare in fondo alla copia del modello dove è scritto: “Firma”;
3. Inserire la copia in una busta dove deve essere scritto: “Scelta per la destinazione dell’otto per mille dell’IRPEF”;
4. Sulla busta utilizzata scrivere il proprio codice fiscale, cognome, nome e indirizzo;
5. Consegnare la busta chiusa allo sportello di una banca o di un ufficio postale dopo averla debitamente firmata in corrispondenza dei lembi di chiusura.
Nel caso che venga presentato il Modello 730 o Unico (ex 740), compilare l’apposito modulo che si troverà all ’interno dello stesso e inserirlo nella busta di cui sopra.
Le scelte non determinano nessuno aumento delle imposte da pagare!

I progetti di soccorso, di aiuto sociale e umanitario
Il S.E.A.S. (Servizio Evangelico di Assistenza Sociale), diretto dalle “Assemblee di Dio in Italia”, ha promosso e sta sostenendo programmi di aiuto umanitario nei settori alimentare, medico, sociale e scolastico a favore delle seguenti popolazioni: Africa: Burkina Faso, Ruanda, Mali, Niger; Asia Sud-Est: India, Sri Lanka, Thailandia e Indonesia. ITALIA: tre case di riposo per anziani; un orfanotrofio; un centro per la riabilitazione dei tossicodipendenti; offerte a favore delle seguenti associazioni: Associazione Italiana Contro le Leucemie; Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro; Missione Evangelica contro la Lebbra, oltre all’assistenza a favore di decine e decine di individui e famiglie in condizioni di particolari necessità.

Le Chiese Cristiane Evangeliche “Assemblee di Dio in Italia ” garantiscono che ogni eurocent, corrisposto dallo Stato ai sensi e per gli effetti della Legge 22 novembre 1988, n.517, sarà utilizzato unicamente per fini di carattere sociale ed umanitario. La trasparenza è assicurata anche dal continuo aggiornamento sull’utilizzazione dei fondi con adeguata informazione diffusa dai nostri mezzi di comunicazione.
Servizio Evangelico Assistenza Sociale
Chiese Cristiane Evangeliche “Assemblee di Dio in Italia”
Via dei Bruzi, 11 – 00185 Roma
Tel.06.491518 – 06.491165
Fax 06.4463591